News in evidenza

Com’è un Modello di Organizzazione idoneo? Il caso Thyssen

modello-231-idoneo

Il Modello di Organizzazione e di Gestione (MOG) è definito dall’art. 6 del D. Lgs. n. 231/2001 come il modello organizzativo con lo scopo di definire e attuare una politica aziendale per la salute e la sicurezza. Tale modello deve essere idoneo alla prevenzione di reati che implicano la violazione di norme antinfortunistiche e deve garantire la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori.

Ma in quali casi un Modello può essere definito idoneo, efficace e adeguato?

Innanzitutto questo deve:

  • Essere conforme alle Linee Guida delle Associazioni di Categoria
  • Fornire una mappatura dei potenziali reati che possono essere commessi in azienda,
  • Definire misure e protocolli di controllo per le attività svolte in azienda nonché le modalità di controllo dell’Organismo di Vigilanza e figure analoghe,
  • Prevedere la verbalizzazione di tutte le attività relative a procedure e controlli e definire gli obblighi di informazione,
  • Fornire un sistema disciplinare da applicare nel caso di violazioni o mancati adempimenti agli obblighi.

In buona sostanza, tale modello costituisce un documento di riferimento che fornisce le regole e i protocolli da rispettare, gli obblighi cui i dipendenti devono adempiere, le procedure corrette per portare a termine particolari attività, i ruoli fondamentali e le conseguenze di comportamenti illeciti. Capiamo bene quindi l’importanza di questo documento, attorno al quale ruotano l’incolumità ed il benessere dei lavoratori e che definisce compiti, responsabilità e comportamenti degli addetti nel caso di situazioni di necessità.

Like-FB-GLConsulting1Nel noto caso della tragedia ThyssenKrupp avvenuta il 6 dicembre 2007, la Corte d’Assise del Tribunale di Torino ha stabilito che il Modello organizzativo aziendale non era stato efficacemente attuato e che, anche in seguito alla tragedia, si sia mantenuto un atteggiamento superficiale e di scarsa attenzione nei confronti della sicurezza del lavoro.

Infatti l’OdV nominato a dicembre 2007 era anche dirigente del settore ecologia, ambiente e sicurezza: in parole povere la stessa persona doveva adottare il modello e vigilare sulla corretta adozione dello stesso. Il Modello aziendale non poteva quindi essere considerato idoneo o efficace né reso operativo: l’Organismo infatti deve essere dotato delle caratteristiche essenziali di autonomia ed indipendenza, professionalità e continuità di azione. Senza tali caratteristiche, come afferma la sentenza Thyssen, l’intero modello 231 viene vanificato.

[Fonte: Puntosicuro.it]

Devi realizzare un Modello Organizzativo idoneo per la tua azienda? Richiedi un preventivo!Preventivo

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*


1 + 12 =