News in evidenza

Consultazioni mediche online e via whatsapp: web, social e medicina

La medicina, i social, il web: cos’hanno in comune? Molto più di quanto possiamo pensare, infatti anche in ambito medico l’evoluzione tecnologica può fare una consistente differenza sia nel far conoscere il nome di un nuovo studio o professionista, che nel fornire un servizio efficiente, rapido e completo.

I consulti medici via whatsapp

Basta pensare che nel 2015 il numero di medici che utilizzano la chat di whatsapp per scambiare pareri e consulenze con i propri pazienti è aumentato del 33% rispetto all’anno precedente, arrivando al 56% sul totale. Questo quanto emerso dall’ultimo rapporto sulla Sanità digitale presentato dal Politecnico di Milano, che evidenzia come questa procedura alternativa stia prendendo piede anche in Italia. Si tratta più che altro di sintomi leggeri come un mal di gola o un eritema, per cui è sufficiente che il paziente invii una foto per capire l’entità del problema e, laddove possibile, il medico indicherà il farmaco da banco da acquistare.

La comodità di una procedura simile è innegabile: quante volte siamo stati costretti ad uscire di casa o a prendere un permesso di malattia per poi stare ore ed ore dal medico e sentirci dire che, fortunatamente, basteranno una pomata da banco e via? Perché non risparmiarsi il traffico, il tragitto e l’attesa con un semplice scambio su whatsapp in 5 minuti?

L’arrivo del fascicolo sanitario elettronico

Parliamo sicuramente di un sistema “non ufficiale”, che ha delle falle: si tratta sempre e comunque di dati medici che vengono condivisi mediante un sistema di proprietà di terzi. Eppure è facile capire come l’utente possa abituarvisi e vediamo sempre di più il digitale prendere piede nelle attività di tutti i giorni dei cittadini italiani. Non a caso l’arrivo del fascicolo sanitario elettronico nel Sistema Sanitario Italiano sta prendendo piede in diverse regioni e incontra proprio questa tendenza, alla ricerca di vantaggi quali accessibilità, velocità, praticità, riservatezza… una serie di parole chiave in questo contesto.

Siti web di studi professionali

Like-FB-GLConsulting2bis Ma il mondo del web offre in campo medico molte altre soluzioni interessanti. La presenza online di uno studio specialistico può diventare, se sfruttata bene, un punto di incontro tra professionisti esperti e preparati e pazienti alla ricerca di medici competenti. Il diffondersi di blog di settore, ad esempio, ha preso piede negli ultimi anni e costituisce un punto di partenza solido per dimostrare la propria esperienza, farsi conoscere da chi sta cercando uno specialista di un determinato settore e aumentare la visibilità dello studio.

Allo stesso tempo, è possibile sfruttare il mondo del web per organizzare e schedulare visite e appuntamenti grazie a calendari online collegati al gestionale in studio, oppure fornire profili dettagliati di tutti gli specialisti evidenziando le aree di competenza, i casi trattati e le tecnologie utilizzate.

Insomma: medicina e web sembrano mondi lontani, ma possono sicuramente incontrarsi in un punto a metà strada proficuo e in continua evoluzione. Hai un studio medico e vuoi scoprire come affacciarti al mondo del web? Richiedici informazioni su come farlo!

[Fonte: Repubblica.it]

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*


due × 5 =