News in evidenza

Illuminazione sicura nei luoghi di lavoro: regole e parametri

illuminazione-sicurezza

Tra gli elementi che tendono a passare inosservati nei luoghi di lavoro c’è sicuramente l’illuminazione di sicurezza, che sebbene poco discussa è invece un elemento fondamentale e di grande importanza per dipendenti e per la tutela della salute di tutto il personale, dei clienti e di eventuali passanti. L’illuminamento di sicurezza infatti consente di sfollare i locali rapidamente, evitando pericoli anche connessi all’insorgere di fenomeni di panico.

In questo contesto parliamo di illuminazione di emergenza, che deve funzionare in assenza dell’illuminazione ordinaria e che si divide in due diverse categorie:

  • Illuminazione di riserva – ovvero quella che consente di continuare o terminare l’attività ordinaria
  • Illuminazione di sicurezza – che ha la funzione di mettere in evidenza le vie di evacuazione e di garantirne l’individuazione e l’utilizzo

Like-FB-GLConsulting2bisEntrando maggiormente nel dettaglio, individuiamo l’illuminazione di sicurezza per l’esodo, che consente di trovare facilmente le vie di uscita in caso di pericolo; l’illuminazione antipanico di aree estese, realizzata in modo che le persone che si trovano in zone ampie possano dirigersi facilmente verso vie di esodo; l’illuminazione di aree ad alto rischio, che garantisce la sicurezza di coloro che lavorano in situazioni potenzialmente pericolose.

Il CEN, ovvero l’Ente normativo con lo scopo di produrre norme tecniche in Europa collaborando con Enti normativi nazionali e sovranazioni e il CENELEC (Comitato europeo per la normalizzazione elettrotecnica) forniscono le disposizioni per la gestione dell’illuminazione di sicurezza sul luogo di lavoro.

In primo luogo, l’illuminazione delle uscite di emergenza deve garantire l’uscita sicura dall’edificio grazie a vie di fuga segnalate in modo evidente e appropriato, nonché l’illuminazione di allarmi e attrezzature antincendio. Inoltre, l’illuminazione contro il panico deve essere presente -come abbiamo detto- in aree particolarmente ampie o attraversate da vie di esodo.

La legislazione in materia di prevenzione incendi e sicurezza nei luoghi di lavoro delinea un quadro complesso legato alla questione dell’illuminazione. Scarica l’articolo “L’illuminazione un elemento essenziale della strategia antincendio”, di G. Tripi, pubblicato sulla rivista Antincendio n. 10/2013 per approfondire l’argomento.

Ancora qualche dubbio? Contattaci allo 031 6872783 per una consulenza personalizzata!

[Fonti: Quotidianosicurezza.it, Iec.ch, Insic.it]

1 Commento su Illuminazione sicura nei luoghi di lavoro: regole e parametri

  1. language translator // 18/11/2015 a 23:23 // Rispondi

    Molti spunti da prendere in considerazione

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*


5 × uno =