News in evidenza

Formazione dei lavoratori a domicilio

formazione-lavoratori-domicilio

Come occorre gestire la sicurezza per i lavoratori a domicilio?

Il domicilio (luogo in cui una persona “ha stabilito la sede principale dei suoi affari e interessi”) non può essere considerato luogo di lavoro e di conseguenza non è oggetto della valutazione dei rischi.

Non sarà quindi necessario elaborare il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) in quanto l’ambiente domestico è noto e le eventuali condizioni di rischio a cui il lavoratore si espone sono frutto di una scelta autonoma e personale. Mentre risulta obbligatoria secondo le disposizioni del D.Lgs 81/2008 la formazione ed informazione di tali lavoratori e la loro fornitura di eventuali Dispositivi di Protezione Individuali (DPI: mascherine, guanti, occhiali…) in relazione all’attività svolta.

I lavoratori saranno quindi soggetti ai corsi di formazione Accordo Stato Regione, addetti antincendio e primo soccorso e la durata e i contenuti dovranno essere sufficienti ed adeguati sulla base dell’effettiva mansione svolta.

3 Commenti su Formazione dei lavoratori a domicilio

  1. Ampliando l’argomento del lavoro a domicilio, cito Marissa Mayer (Amministratore Delegato di Yahoo)la quale ha chiesto a tutti i dipendenti di Yahoo di esporsi “alle interazioni e alle esperienze che risultano possibili solo nei nostri uffici”.

    Yahoo giustifica il divieto di lavorare da casa affermando che la presenza in ufficio migliora “la collaborazione e la comunicazione”. Si tratta di un riferimento a studi approfonditi che hanno sottolineato i vantaggi della prossimità: quando persone esperte di scienze diverse interagiscono insieme, nascono idee brillanti.

    • Giada giada-gl // 05/12/2013 a 11:38 // Rispondi

      Ciao Laura,
      Grazie per l’ottima segnalazione! In effetti circondarsi di persone brillanti è una fonte di stimoli senza pari!

  2. lavoro a domicilio….estremamente interessante
    farò un giro su internet per vedere eventuali possibilità di lavoro

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*


19 + 3 =