News in evidenza

La responsabilità aziendale prescinde dall’individuazione dell’autore del reato

responsabilita-231-senza-autore-reato

Tornati dalle vacanze? Non solo ci spostiamo dalla spiaggia alle scrivanie, ma ci ritroviamo con una sentenza che rende più brusco questo rientro per le aziende. La sentenza della Corte di Cassazione penale numero 35818 del 2 settembre 2015 ha infatti definito che la responsabilità amministrativa dell’ente sussiste anche quando l’autore del reato (inteso come persona fisica) viene assolto. Non è quindi fondamentale che chi commette fisicamente il reato venga identificato o che sia imputabile: l’azienda è comunque responsabile.

Nel caso in questione, il relationship manager aveva diffuso una comunicazione con informazioni fasulle relativamente alla situazione patrimoniale e finanziaria dell’azienda. Tale comunicato stampa aveva contribuito ad alterare il prezzo dei titoli quotati sul mercato di Borsa italiana. Ecco perché alla banca oggetto del processo, priva di modello organizzativo, era stata imputata responsabilità ex D.Lgs. 231/2001.

Tuttavia, il tribunale di Milano aveva assolto il dipendente imputato in quanto era risultato che la comunicazione non era effettivamente stata inviata da lui. Per “automatismo” era quindi stato assolto anche l’ente. Il caso era quindi stato rimandato alla Corte d’Appello di Milano, che aveva a sua volta condannato la società per non aver adottato un modello organizzativo e di gestione idoneo.

Like-FB-GLConsulting2bisEcco perché il reato commesso dall’ente sussiste a prescindere dall’azione commessa dal manager, infatti è possibile “muovere direttamente all’ente un rimprovero fondato sul fatto che il reato possa considerarsi espressione di una politica aziendale deviante o comunque il frutto di una colpa d’organizzazione”.

La Corte Suprema ha quindi concluso che l’individuazione dell’autore del reato non può in alcun modo influenzare o determinare la responsabilità dell’Ente, che ha commesso l’errore di non adottare un modello organizzativo a prescindere dall’evento stesso, il quale a sua volta poteva essere evitato tramite l’adozione di strumenti idonei da parte della banca stessa.

[Fonte: Compliancenet.it]

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*


dodici − sette =