News in evidenza

‘Ok Google’: ricerche vocali dal computer

google-ricerche-vocali

Da quando esiste Google, sono rimasti davvero in pochi quelli che riescono a resistere alle comodità che è in grado di offrire! Trovare un luogo, una persona, una canzone, tradurre una poesia, scoprire le più recenti novità e i più scottanti gossip: qualsiasi sorta di ricerca parte da quel rettangolino bianco.

Da quando è nato, nel lontano 1997 Google è oggi il sito più visitato al mondo, quello su cui tutti vogliamo essere il più visibili possibile, uno dei pochi per cui sia stato coniato un verbo: “googlare”. Eppure, nonostante questi sorprendenti successi, l’incredibile team che sta alle spalle di questo gigante del web non si ferma e ci offre un’ulteriore innovazione che porterà sempre più vantaggi e comodità.

È la novità 2013: la ricerca vocale non solo per gli smartphone, ma anche per il proprio desktop. In maggio è infatti stata rilasciata la ‘conversational research’ per Chrome e, da allora, Google l’ha evoluta semplificando ancora di più la vita dei propri utenti. L’annuncio è arrivato nel giorno del Ringraziamento con un simpatico post:

E’ quel momento dell’anno… i suoceri stanno arrivando per una gustosa cena del Giorno del Tacchino. Sei nel tuo tacchino fino ai gomiti, pronto a iniziare con il ripieno e devi rapidamente calcolare quanti grammi di noci ci stanno in una tazzina. Quest’anno, invece che fermarti a metà strada per lavare le mani e digitare una ricerca, puoi parlare con il tuo laptop…

Ebbene sì, da oggi è sufficiente pronunciare ‘Ok Google’ davanti al proprio computer , e proseguire dettando le parole che vogliamo cercare: la ricerca partirà automaticamente senza dover toccare alcun tasto. Per poter usufruire del servizio è sufficiente scaricare un’estensione del browser Chrome e attivare il microfono del proprio computer. Certamente non una funzione indispensabile, ma di sicuro un valore aggiunto per i più pigri e per i super impegnati e voi, l’avete provato?

 

3 Commenti su ‘Ok Google’: ricerche vocali dal computer

  1. Finalmente si avvera quello che ha profetizzato Kubrick in “2001 odissea nello spazio” : dialogare con i PC. In realtà per ora è un dialogo a sensoo unico. Vedremo in futuro.

    • Giada giada-gl // 05/12/2013 a 12:11 // Rispondi

      Sarebbe meraviglioso e inquietante allo stesso tempo, forse ciò che vi si avvicina di più è Siri di Apple!

  2. Max Himo // 09/12/2013 a 11:58 // Rispondi

    Fantastico. Io sono sempre favorevole al poter dare i comandi alle macchine con la voce. E’ così in tutti i film di fantascienza….

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*


due − due =