News in evidenza

Cos’è il selfie: una moda, una mania… talvolta un’esagerazione!

selfie-foto

La tendenza nasce con la rapida diffusione sui cellulari della seconda videocamera: quella rivolta verso chi guarda lo schermo. Lo scopo originale era quello di rendere il proprietario visibile durante le videochiamate, in realtà molte ragazze sfruttano la fotocamera per far diventare il proprio smartphone uno specchio da borsetta, ma tutti, proprio tutti, almeno una volta nella vita si sono fatti un selfie.

Un selfie non è altro che una foto scattata a se stessi, che sia in posa o semi-naturale, da soli o in gruppo, foto singola o sequenza, poco conta: se a premere il pulsante che scatta è la mano dell’immortalato allora si tratta di selfie. Da quando è esploso il trend valgono anche selfie fatti allo specchio, ma anche con le macchine fotografiche la moda spopola: il caro vecchio autoscatto infatti non affascina più, tutto quello stress di impostarlo, posizionare la macchina fotografica, trovare la luce giusta… troppo tempo sprecato! Oggi vince quella che possiamo ribattezzare come l’autofoto. Basta inquadrare, guardare se i capelli sono a posto e scattare.

Ciò che rende i selfie particolarmente bizzarri è proprio la loro natura, perché fare una faccia sciocca guardando un amico che ci fotografa è divertente, allegro, quantomeno passabile, ma farla mentre ci si auto-fotografa inizia a sembrare eccessivo. In ogni caso i moderni social-addicted, che non possono stare lontani da instagram, twitter o facebook per più di 5 minuti sembrano adorare questa moda e nel web spuntano come funghi siti che vogliono sottolineare la leggerezza e l’assurdità di questa mania.

Qualche esempio?

  • SelfiePolice, su cui è possibile “denunciare” un amico che ha scattato un selfie invitandolo a donare un dollaro come multa. Il ricavato viene interamente donato per offrire un’educazione a quei bambini che non possono permettersela.
  • La pagina Thumblr Selfie at Funerals su cui vengono pubblicati solo selfie scattati durante funerali o in onore di persone recentemente defunte.
  • Selfiecity.net che raccoglie e analizza selfie dalle più grandi città d’Europa per individuare e definire trend, statistiche, analogie e differenze. Emerge, ad esempio, che le donne tendono a scattare questo tipo di foto di più rispetto agli uomini e che anche l’inclinazione dei loro volti risulta maggiore.

L’ultima trovata nel settore è l’APP Baby Selfie, che se scaricata sul cellulare fa comparire degli animaletti colorati. L’idea è di affidare lo smartphone o il tablet ai bimbi più piccoli che, mentre giocano con gli animali, verranno immortalati nelle loro espressioni più divertite e stupite.

Entusiasmante? Angosciante? Ditecelo voi!

Intanto ecco alcune linee guida per scattare la foto perfetta:

  1. Avvicinate il viso all’obiettivo allungando il collo ed evitando l’effetto doppio-mento
  2. Spingete la fronte leggermente in avanti
  3. Se vi mettete di profilo, fate in modo che le spalle siano inclinate verso la fotocamera

La differenza tra prima e dopo è… strabiliante!

GL-fotografia-brutta GL-fotografia-bella

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*


diciotto − sedici =