News in evidenza

Dlgs 231: sequestro di beni per 350 milioni

GLConsulting-sequestro-beni-made-in-china GLConsulting-sequestro-beni-made-in-china

Tra il 2010 e la fine del 2012 la Guardia di finanza ha sequestrato beni a enti e società per un valore di 350 milioni di euro. Questo è l’effetto del Dlgs 231 del 2001, grazie al quale la responsabilità di reati commessi da persone che ricoprono posizioni apicali all’interno dell’azienda, ricade sull’ente stesso.

Gli interventi del Garante messi in atto nell’arco dei 3 anni sono stati più di 6 mila e hanno portato alla denuncia di 3549 persone. I reati più frequenti sono quelli contro l’industria ed il commercio, le frodi comunitarie e le frodi a danno del bilancio nazionale e locale.

E, una volta finiti nelle mani della giustizia, è difficile uscirne puliti: dall’entrata in vigore della 231 su più di 400 procedimenti avviati ne sono stati archiviati solamente 4. L’idea è che la propensione verso un atteggiamento onesto e corretto entri a far parte della filosofia aziendale di sempre più società e che, un giorno, non siano più le regole imposte da un minaccioso decreto legislativo a far diventare tutti ligi.

Come sottolinea il presidente della commissione di diritto penale dell’ordine dei dottori commercialisti di Roma Emanuele D’Inella: “Quando il vertice dell’azienda ha contatti con il fornitore cinese che sfrutta i minori per 20 ore al giorno, allora si può fare poco.” Tuttavia, l’interesse pubblico verso l’etica delle imprese inizia a risvegliarsi solo negli ultimi anni e, prevalentemente, all’estero.

Saremmo quindi disposti a spendere qualche euro in più per un prodotto che sappiamo provenire da un’azienda trasparente ed integra?

 

2 Commenti su Dlgs 231: sequestro di beni per 350 milioni

  1. Patrizia // 06/12/2013 a 14:52 // Rispondi

    Io spenderei con entusiasmo qualche euro in più per prodotti di qualità che sono certa provenire da aziende eticamente integre. Il punto è: come riconoscerle?

  2. Ciao Patrizia! Grazie per il tuo commento. Leggi il nostro articolo sul Web e l’Artigianato per trovare qualche spunto su prodotti di qualità e 100% Made in Italy!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*


2 × 5 =