News in evidenza

Sostenere e aiutare il Nepal online e offline: i canali per AGIRE insieme

aiuto-nepal-donazioni

Un disastro naturale che sta tenendo con il fiato sospeso tutto il mondo da diversi giorni. Il premieri Sushil Koirala parla di 10 mila vittime, al momento il bilancio è infatti di oltre 5.000 decessi, ma i dispersi sono ancora molti. Oltre 10 mila i feriti e quasi 500 mila i profughi. L’Onu comunica che le persone rimaste coinvolte nel tragico terremoto del 25 aprile sono circa 8 milioni, parliamo inoltre di decine di migliaia di edifici crollati e 4 vittime italiane.

Questo l’attuale terribile bilancio in seguito alla scossa di sabato di magnitudo 7.8, che in 80 secondi ha lacerato una faglia di 140 chilometri. La sequenza sismica non è finita e le scosse possono durare ancora per mesi. Ecco perché le famiglie nepalesi, distrutte e senza più una casa, oggi affollano piazze e campi lontani dagli edifici e dove le condizioni igieniche sono più che precarie. Il Governo ha deciso oggi di dichiarare lo Stato di Emergenza, che permette di mettere in campo la task force della Protezione Civile.

Intanto si mobilitano le organizzazioni umanitarie di tutto il mondo, da Save The Children a UNICEF, WEP, ASIA nonché i comitati membri dell’Emergency Appeals Alliance, la rete internazionale dei Comitati Emergenza. Per chi vuole aiutare il Nepal dall’Italia è diventata un punto di riferimento AGIRE, l’Agenzia Italiana per la Risposta alle Emergenze, composta da: Intersos, Action Aid, CESVI, COOPI, GVC, Oxfam, SOS Villaggi dei bambini, Terree des Hommes, VIS, Amref.

Le donazioni possono essere fatte:

  • AL NUMERO VERDE: Con carta di credito chiamando il numero verde 800.132.870 dalle 9 alle 19:00;
  • ONLINE: al link di Agire.it pagando con Paypal, carta di credito o PagoInConto
  • CON SMS o CHIAMATA: scrivendo al 45591 per donazioni di 1 euro da cellulari Tim, Vodafone, Wind, Tre, Poste Mobile e Coop Voce e di 2 euro da rete fissa Telecom Italia, Fastweb, Vodafone e TWT. L’SMS solidale è attivo da oggi e fino al 10 maggio.
  • IN POSTA: Con bollettino postale sul conto corrente n. 4146579. Oppure con bonifico postale, IBAN: IT 64 M 07601 03200 000004146579. Conto intestato ad AGIRE ONLUS, Via Aniene 26/A – 00198 Roma. Causale: Fondo di Risposta Rapida alle Emergenze
  • IN BANCA: Conto corrente di Banca Prossima intestato ad AGIRE ONLUS, Via Aniene 26/A – 00198 Roma.  IBAN: IT15 W 03359 01600 100000016224 – Causale: Fondo di Risposta Rapida alle Emergenze. Codice BIC/SWIFT per donare dall’estero: BCITITMX

Ci sono poi moltissimi altri canali, che consentono di effettuare donazioni più specifiche, come il numero verde di Save the Children 800.988.810 che consente di sostenere gli aiuti acquistando: una tanica per trasportare e conservare acqua pulita, un kit igienico, materiali per la costruzione di un riparo o un kit da cucina. Oggi troverete anche su Privalia una vendita UNICEF dedicata al Nepal con 3 opzioni: €10,00 per offrire acqua potabile per una settimana per 87 bambini, €35,00 per un kit per la potabilizzazione dell’acqua per 3 famiglie, €50,00 per un kit di primo aiuto per assistere i bambini feriti. E persino Facebook ha creato un pop-up sulla propria APP per spingere i propri utenti a fare una donazione.

Le strade sono molte e l’obiettivo uno solo, basta un click per aiutare decine di persone a migliaia di chilometri di distanza e per fare la differenza: oggi abbiamo la grande opportunità di poter aiutare velocemente e da lontano, sfruttiamola!

[Fonti: Corriere.it, Repubblica.it, Agire.it, Ansa.it, Huffingtonpost.it, Ilpost.it]

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*


diciotto − 13 =