News in evidenza

Televisori Samsung che spiano i loro spettatori?

privacy-samsung-smart-tv

Sul portale Infowars, del conduttore radiofonico Alexander Emerick Jones, è comparso un interessante articolo circa le Smart TV di Samsung, secondo cui la privacy policy inclusa negli ultimi modelli entrati in commercio dichiara che il dispositivo “può catturare i comandi vocali e i testi associati” con lo scopo di “migliorare le caratteristiche” del dispositivo.


Ecco la pubblicità del nuovo televisore super intelligente!

Nel documento si invita quindi l’utente a tenere presente che le parole pronunciate che includono informazioni sensibili e dati personali potranno essere acquisite e trasmesse a terzi. Ma non è solo il Sig. Jones, che tra l’altro è noto per le proprie teorie sulle cospirazioni, a pensarla così: M. Price, del Consiglio nella Libertà e Programma Nazionale di Sicurezza presso il Centro per la Giustizia Brennan alla New York University School of Law si è definito “terrorizzato” dal proprio televisore.

Like-FB-GLConsulting1I nuovi dispositivi consentono anche di registrare le visite al sito web e hanno una fotocamera incorporata per il riconoscimento facciale. Insomma: una serie di accessori che indubbiamente nascono per rendere i televisori più “intelligenti” e pratici per chi li acquista, ma che in effetti li fanno sembrare una sorta di tecno-spie domestiche.

Le informazioni che vengono tracciate, anche grazie ai cookie traccianti, sono di fatto molto personali e, come afferma Price “non dovrebbero essere in vendita per gli inserzionisti e dovrebbero richiedere un mandato per le forze dell’ordine per l’accesso”.

Una costante guerra tra tecnologia intelligente e tutela della privacy, quella guerra che 15 anni fa veniva esasperata in film futuristici e che ora sembra portarci addirittura delle spie davanti al divano. Un altro esempio? La XboX Kynect che, a quanto pare, farà una scansione continua di ciò che accade di fronte allo schermo.

È un prezzo troppo alto per usufruire di film e videogame come dei veri Re? Ditecelo voi!

[Fonti: Federprivacy.it, Infowars.com]

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*


1 × tre =