News in evidenza

Truffati via mail, ingannati nei social, derubati nel web

truffati-nel-web

Iphone gratis, promesse di matrimonio, attici in affitto per una manciata di euro, persone in difficoltà bloccate in Paesi lontano da casa. Almeno una volta nella vita, tutti siamo stati contattati da qualcuno che cercava di proporci un’offerta imperdibile o suscitava la nostra compassione raccontandoci della sua tragica situazione. Fortunatamente, molti di noi sono stati messi in guardia e hanno prudentemente ignorato questi messaggi, ma prima di imparare la lezione, alcuni si sono fidati e ci hanno perso fino a decine di migliaia di euro.

Vi riportiamo un esempio a noi vicino in merito ad una ricerca di un appartamento in affitto a Sydney (Australia): si trattava di un appartamento meraviglioso ad un prezzo più che ragionevole con un proprietario molto impegnato che dichiarava di essere a Londra e non poter seguire direttamente la cosa. La richiesta quindi era quella di consegnare i dati personali dell’interessato per poterli inoltrare ad una fantomatica agenzia che avrebbe seguito la trattativa. il passaggio successivo prevedeva il deposito di un’importo pari ad un mese di affitto (circa 1.000€)  presso la stessa agenzia che avrebbe verificato che tutto fosse in ordine e che solo allora si sarebbe occupata di far visitare l’appartamento. Se l’appartamento fosse piaciuto, la trattativa sarebbe continuata, in caso contrario l’importo versato sarebbe stato restituito (???????). Questo atteggiamento racchiude palesemente una truffa poiché richiede un versamento di denaro NON dovuto (non si paga per visitare un appartamento) e fa riferimento a persone poco identificabili e soprattutto non rintracciabili in caso di problemi. Ovviamente nel caso citato la truffa era palese e non si è fatto nessun tipo di trattativa/pagamento.

Meno fortunati alcuni nostri lettori che ci hanno scritto numerosi segnalando le loro esperienze. In alcuni casi, sono stati effettuati degli acquisti online per prodotti a prezzi scontatissimi che non sono mai arrivati. In altri casi la truffa è stata ben più ingegnosa: riportiamo il caso di un inganno molto particolare. Dopo aver conosciuto un uomo online si è fidata di lui e si sono sentiti finché non è sembrato vero amore e lui le ha chiesto di sposarlo. Poco dopo, inventando di aver avuto un incidente in un lontano paese esotico, lui le ha chiesto un bonifico di più di €10.000 e lei non ha esitato un secondo. A fine transazione, l’uomo è sparito con i soldi, lasciandola con il cuore a pezzi e senza i suoi risparmi.

Se non conosciamo bene l’utente con cui chattiamo, oppure l’utente non è ben identificato e soprattutto se ci vengono chiesti soldi, sospettiamo sempre! Esattamente come nella vita reale.

Il nostro consiglio in tutti i casi è questo: se subite una truffa nel web contattate la polizia postale. In generale state molto attenti, tenete tutte le prove scritte delle transazioni, effettuare pagamenti con carta di credito solamente su siti e portali di nota fama, prediligete pagamenti su siti con certificati di sicurezza in aree https Cos'è e in generale verificate sempre che i siti siano affidabili. Se ne avete viste delle belle o siete stati raggirati, scriveteci le vostre storie e noi le racconteremo!

 

2 Commenti su Truffati via mail, ingannati nei social, derubati nel web

  1. ANNIBALI MARIO // 10/06/2014 a 19:34 // Rispondi

    3 anni fa mi hanno rubbato la carta postepay e hanno prelevato dal conto 1500,00€ più volte richiesto alle poste di essere rimborsato a oggi non ho avuto risposta siete voi ingrado di farmeli rimborzare

    • Buongiorno Mario, grazie per il tuo commento! Purtroppo non possiamo intervenire per risolvere il problema, ti consigliamo però di non arrenderti e di provare a ricontattare la polizia postale in modo che ti aiutino a individuare il truffatore. In generale, per evitare esperienze simili in futuro ti suggeriamo di caricare nella Postepay solo la somma che ti serve per il singolo acquisto in modo da non rischiare, in caso di frode, di perdere somme molto grandi.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*


8 + 19 =